calorie caffècalorie caffè

Sono in molti a porsi questa domanda, essendo il caffè una bevanda consumata di solito almeno due o tre volte al giorno. In realtà la verità potrebbe stupirvi in quanto le calorie del caffè sono così contenuto da risultare insignificanti in una dieta. Ovviamente il basso contenuto di calorie nel caffè si riferisce ad una bevanda nella quale non sono stati aggiunti zucchero, miele, latte o altri alimenti. Un tazzina di caffè amaro di solito apporta all'organismo circa 2 Kcal.

Un'altra interessante informazione riguarda la stessa caffeina, una delle principali sostanze del caffè, accelera il metabolismo innalzandolo leggermente. Il caffè non zuccherato viene considerato da molti, proprio per questo, un alimento a calorie negative

Un caffè nel quale viene aggiunto del latte o della panna o un altro genere di alimento o bevanda come ad esempio gli alcolici, risulta sicuramente molto calorico. Numerosi sono i portali che consentono di calcolare le calorie di un caffè con all'interno lo zucchero o le altre sostanze che si è abituati ad aggiungere. Un meccanismo semplicissimo con dei menù a tendina vi farà selezionare la grammatura e la sostanza che aggiungete.

Solitamente un caffè con all'interno un cucchiaino di zucchero o una zolletta da 6 grammi circa, ha intorno alle 25 Kcal, un caffè con un cucchiaino di zucchero di canna grezzo o una zolletta sempre da 6 grammi ha sempre intorno alle 23 Kcal; un caffè amaro macchiato col latte ha intorno alle 10 Kcal; un caffè amaro con 10 ml di sambuca ha intorno alle 25 Kcal.

Nella maggior parte dei casi il caffè viene indicato come una bevanda con calorie negative, amica del dimagrimento e capace di aumentare il dispendio energetico. Ovviamente non è indicato né auspicabile bere quantità eccessive di caffè in virtù di questo. Come per tutte le cose, anche il caffè va consumato con moderazione.

Condividi su: