caffè shakeratocaffè shakerato

Tutti gli italiani amano il caffè espresso al naturale, ma esistono numerose e gustose varianti per rendere questa bevanda davvero speciale aggiungendoci pochi e semplici ingredienti. Il caffè shakerato infatti è una delle speciali varianti possibili per una bevanda amatissima e super richiesta. Ideale da offrire agli ospiti può essere gustato come dolce pausa al mattino o al pomeriggio, rifornendo di zuccheri ed energia. Diverse le ricette del caffè shakerato, ogni barman ne conserva una personale, ma oggi abbiamo deciso di proporvi quella per noi semplice ed ideale. Per prepararla bastano 5 minuti, 100 grammi di caffè espresso, 50 ml di zucchero di canna (liquido) e 200 grammi di ghiaccio.

La difficoltà di preparazione è molto bassa ma vi assicuriamo un risultato da leccarsi i baffi. Pronti per preparare il vostro caffè shakerato? Iniziate raffreddando la coppa nella quale lo servirete, conservandola un paio di minuti in freezer. Preparate lo shaker e riempitelo con 8-10 cubetti di ghiaccio unendovi lo zucchero liquido. Successivamente versate il caffè che dev'essere per forza di cose l'ultimo ingrediente versato per evitare che si sciolga il ghiaccio e determini una minore formazione della schiuma compatta che caratterizza questa bevanda. Una volta versato il caffè infatti va chiuso lo shaker ed agitato il tutto vigorosamente per circa 10-15 secondi.

Versate il tutto nella coppa già fredda e il vostro caffè shakerato sarà pronto per essere gustato al meglio con la sua dolce schiuma compatta. Se preferite aggiungetevi del liquore del tipo Grand Marnier o come il Bayley's, versateli nello shaker prima del caffè ed il gioco è fatto.

Condividi su: